archivio mostre
PRAGA 1968
Galleria Cavour, Padova
18 gennaio - 5 febbraio 2019
Inaugurazione: 18 gennaio ore 18
Sune Jonsson
In occasione del cinquantesimo anniversario della “Primavera di Praga”, Il CRAF ha prodotto grazie alla collaborazione tra l’Ambasciata d’Italia, l’Istituto Italiano di Cultura a Praga e il Consiglio Regionale del Friuli-Venezia Giulia la mostra Praga 1968. La stessa viene esposta alla Galleria Cavour di Padova nell'ambito del progetto "Praga è sola" a cura di Alessandro Cattalano, professore di letteratura ceca dell'Università degli Studi di Padova. Il titolo riprende un celebre editoriale del Manifesto, che icasticamente commentava la tragica situazione della capitale della Cecoslovacchia dopo l’invasione subita nell’agosto del 1968.
Parte integrante del programma sono poi una MOSTRA, una RASSEGNA CINEMATOGRAFICA, un incontro con il fumettista
VITTORIO GIARDINO e la presentazione del volume La primavera è arrivata dello scrittore LUDVÍK VACULÍK. Il progetto PRAGA È SOLA nasce da un’idea di Stefano Baldussi
ed è stato realizzato dal Comune di Padova, il Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell’Università di Padova (Alessandro Catalano) e il Centro ceco di Milano (Simona Calboli), con la collaborazione del CRAF di Spilimbergo.

La mostra Praga 1968 presenta gli avvenimenti storici con 50 fotografie realizzate dagli italiani Carlo Leidi e Alfonso Modonesi (questi ultimi documentarono l’autunno del 1968) i cui lavori sono conservati negli archivi del CRAF.
Nel 1968 testimoniarono gli avvenimenti dei mesi autunnali fotografando anche i reparti di produzione della ČKD, allora la più grande azienda praghese, ove si era riunito clandestinamente il congresso del Partito Comunista dopo l’invasione. Eloquenti le loro immagini dei muri e i balconi di Praga sui quali con graffiante ironia comparivano scritte contro l’invasione e a sostegno della “Primavera”.
Tra le immagini più significative quelle scattate nella piazza di Hradčany (il Castello che sovrasta la città), la mattina del 28 ottobre 1968, o ancora quelle dei cittadini che deponevano fiori e lumi ai piedi della statua di San Venceslao, infine la tomba di Jan Palach fotografata nel marzo 1970.
Praga
 
Sune Jonsson
PRAGA 1968
PRAGA 1968

catalogo

biblioteca

catalogo

fototeca