Mattia Balsamini
2017,
Mattia Balsamini
Mattia Balsamini (Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017 per un autore della regione)
1 luglio – 3 settembre
Palazzo Tadea, Spilimbergo
Inaugurazione: sabato 1 luglio, ore 19.00
Mostra aperta: dal mercoledì al venerdì dalle 16.00 alle 20.00 / sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00


Nato a Pordenone nel 1987, si trasferisce a Los Angeles nel 2008 dove lavora come assistente nel campo dello still life e della pubblicità. Nel 2010 inizia un’esperienza come assistente di studio per David LaChapelle sia sul set, che dietro ad un monitor, dove rimane per un anno. Dopo il diploma in fotografia commerciale al Brooks Institute torna in Italia per dedicarsi alla fotografia editoriale e a progetti personali. Attualmente insegna fotografia allo IUAV di Venezia, allo IED di Torino e si dedica a progetti di ricerca con Fernweh, un collettivo artistico che unendo fotografia, progettazione grafica e social studies, indaga temi dell’attualità attraverso un’analisi multidisciplinare.

Collabora regolarmente con clienti e magazine quali: Banca Nazionale del Lavoro, Corriere della Sera, Die Zeit, Enel, Eni, Fendi, Fondazione Telethon, GQ, Icon, Il Sole 24 Ore, L'Espresso,M Le Magazine du Monde, Mercedes Benz, Monocle, The New York Times, The Observer, Politecnico di Milano, Puma, Q8, Süddeutsche Zeitung Magazin, The Guardian, WIRED.

Nella sua fotografia è soprattutto la pulizia delle immagini e la cura maniacale per dettagli e particolari a trionfare, qualità che pochissimi fotografi possono annoverare, unita al grande spirito creativo. Nel catalogo della mostra, testi di Laura Leonelli (giornalista de il Sole XXIV Ore e rivista Arte) e di Guido Cecere.
Richiedi maggiori informazioni
 
 
 
Banca Popolare di Cividale
Friulovest
 
Sprea Fotografia